Densitometria: trabecular bone score (TBS)

La metodica dual energy x-ray absorptiometry (DXA o DEXA) rappresenta oggi la più diffusa e riproducibile tecnica MOC (mineralometria ossea computerizzata) nella misurazione quantitativa...

Vertebroplastica percutanea nelle fratture da osteoporosi

Quelle compressive a carico delle vertebre sono una delle tipologie di fratture più frequenti nel paziente osteoporotico: nei soli Stati Uniti si contano più...

Trial FRAME, ARCH e BRIDGE per Romosozumab

L’EMA ha accettato di esaminare la richiesta di autorizzazione all’immissione in commercio  per romosozumab con indicazione al trattamento dell’osteoporosi nelle donne in postmenopausa e...

Trattamento anti-interleuchina-1 in pazienti con artrite reumatoide e diabete di tipo...

Negli ultimi due decenni, l'introduzione di farmaci biologici antireumatici modificanti la malattia (bDMARD) associati a un approccio treat-to-target ha migliorato notevolmente la gestione dell'artrite...

Ipofosfatasia nell’adulto

L'ipofosfatasia è una malattia metabolica rara, causata da mutazioni del gene della fosfatasi alcalina tessuto non specifica, che provocano un'alterazione dell'attività enzimatica. Le manifestazioni...

Osso e muscolo: effetti dell’ipovitaminosi D

Approccio multidisciplinare alla gestione del paziente osteoporotico sarcopenico

Artrite reumatoide, parere positivo del Chmp per upadacitinib

A fronte dei dati del programma globale di studi clinici di fase III SELECT, il Comitato per i medicinali ad uso umano (Chmp, Committee for...

Secukinumab fornisce sollievo nella spondiloartrite assiale

Lo studio clinico di fase III PREVENT– tuttora in corso – ha soddisfatto il suo endpoint primario di ASAS40 alla settimana 16, con il...

Upadacitinib, approvazione CE per trattamento di artrite reumatoide

Dopo il parere positivo espresso dal Chmp per upadacitinib a ottobre 2019, AbbVie ha annunciato che a dicembre 2019 la Commissione europea (CE) ha approvato Rinvoq...

Microbiota intestinale e osteoartrosi, un approccio farmacoeconomico

La dietologa Carla Lertola commenta uno studio della Società europea per gli aspetti clinici ed economici dell'osteoporosi, dell'artrosi e delle malattie muscoloscheletriche che mette in luce la correlazione tra microbiota intestinale e osteoartrosi, anche in funzione dei costi umani ed economici di tale patologia e della necessità di definire prevenzione e interventi terapeutici rivolti alle componenti modificabili della stessa

Recent Posts